Articoli

Gli astucci dei cosmetici tendono ad essere sempre più “green”

Le soluzioni per il confezionamento, la conservazione e il trasporto dei beni di consumo sono indispensabili tanto quanto i beni stessi che contengono ma, ahimè, una volta esaurito il loro compito esse si trasformano in rifiuti. Secondo l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo economico (OCSE), in effetti il packaging costituisce oltre la metà dei rifiuti prodotti a livello domestico nei paesi industrializzati.

Mani che sorreggono un piccolo alberoFare in modo che il confezionamento dei prodotti sia più sostenibile dal punto di vista ambientale è una questione che negli ultimi anni ha raggiunto un’importanza sempre maggiore e, in questo processo di evoluzione che sta avvenendo nel mondo del packaging, anche i cosmetici sono protagonisti.

Così, mentre il vetro con la sua perfetta riciclabilità è visto come uno dei materiali più convenienti per il confezionamento, e i quantitativi di plastica utilizzati per la produzione di bottiglie e contenitori vengono ridotti, gli astucci per cosmetici in cartoncino sono anch’essi annoverati tra le soluzioni più ecocompatibili ed ecosostenibili.

Cartongraf, con la sua lunga esperienza nel settore cartotecnico, è a disposizione delle aziende specializzate in cosmetici, profumi e altri prodotti per la bellezza e la cura della persona che necessitano di soluzioni in cartoncino per il packaging dall’anima “green” – una caratteristica sempre più apprezzata dai consumatori sensibili alle questioni ambientali.

Oltre ad essere alleati dell’ambiente, i prodotti Cartongraf sono accuratamente progettati allo scopo di conservare e proteggere al meglio il loro contenuto; ultima, ma non meno importante, è l’attenzione all’estetica dal momento che un packaging cosmetico deve essere sempre accattivante agli occhi del consumatore.