Articoli

La stampa offset con UV al centro della Print UV Conference di Las Vegas

Il mese scorso presso l’Encore by Wynn di Las Vegas si è svolta la Print UV Conference, evento di caratura globale incentrato sulla stampa UV. L’iniziativa ha visto riunirsi nella famosa località del Nevada i migliori esperti internazionali di settore che, insieme a chi ogni giorno lavora con queste efficienti tecnologie, hanno discusso di aspetti pratici, case study e iniziative commerciali che stanno portando sempre più in alto questa metodologia di stampa.

Macchinario per la stampa UVL’edizione numero 9 della Print UV Conference si è rivolta in particolare alle aziende tipografiche e cartotecniche desiderose di “differenziarsi con l’UV”. Già, perché queste tecnologie assicurano consistenti vantaggi a livello di qualità e varietà della produzione, e abbracciandole le aziende possono assicurarsi un importante vantaggio competitivo.

Un messaggio, questo, che attraversa l’Atlantico arrivando anche in Europa e nel nostro paese, dove già da diversi anni l’azienda Cartongraf s.a.s. di Parma ha scelto di adottare le tecnologie di stampa offset con UV per offrire alla propria clientela un prodotto finito di qualità superiore.

Grazie agli speciali inchiostri e ai macchinari impiegati per la produzione, Cartongraf crea su misura scatole per profumi, astucci per cosmetici, cartelli, espositori e molti altri prodotti cartotecnici che beneficiano appieno dei vantaggi della stampa UV: i colori brillanti vanno a braccetto con l’elevata qualità e la nitidezza dell’immagine, mentre l’elevata resistenza all’usura si abbina a un aspetto estremamente ricercato.

È possibile contattare Cartongraf via e-mail (commerciale@cartongraf.eu) per ottenere un preventivo personalizzato sulla stampa UV oppure chiamare lo 0521 673143 per parlare direttamente con lo staff di esperti.

Progettazione di scatole per profumi e cosmetici: i trend in ascesa

Le fragranze e i prodotti di bellezza potranno anche rimanere fedeli a sé stessi e alla loro tradizione, quando vantano un passato costellato di successi, ma c’è una cosa che è destinata a cambiare e ad aggiornarsi continuamente: il packaging.

Strada con punto interrogativoLe confezioni giocano un ruolo chiave nell’influenzare il successo nelle vendite e, poiché i gusti degli acquirenti sono in costante mutamento, il packaging deve seguire le naturali evoluzioni del mercato.

Secondo il portale specializzato GCI Magazine, a partire dal 2015 e per tutto il 2016 i trend si evolveranno in una direzione precisa, che si può sintetizzare in tre “F”, ovvero:

  • Flirty: tra gli addetti ai lavori ci si riferisce talvolta al packaging come a un ‘venditore silenzioso’ che, ammiccando dagli scaffali, esercita un’attrazione nei confronti del potenziale acquirente. E la visibilità, si sa, è un presupposto irrinunciabile per conquistare il successo di mercato.
  • Functional: oltre a distinguersi rispetto alla concorrenza, una confezione deve anche garantire all’utilizzatore la massima praticità durante l’impiego quotidiano. Per questo motivo, il packaging deve essere progettato in modo tale da essere funzionale e maneggevole.
  • Fun: il terzo e ultimo trend in ascesa è quello che riguarda l’esperienza di utilizzo da parte dell’acquirente, sempre più alla ricerca di prodotti di bellezza, profumi e cosmetici che abbiano un aspetto allegro e regalino sensazioni positive durante l’impiego.

Per la realizzazione di scatole per profumi e cosmetici che incarnino al meglio le tre F basterà contattare gli specialisti di Cartongraf (tel. 0521 673143; e-mail info@cartongraf.eu) che, forti di un’esperienza pluridecennale al servizio delle aziende del settore, offrono soluzioni per il packaging in cartoncino personalizzate e di alta qualità costruttiva.