Per la creazione di fogli e cartoncini di forme particolari si fa ampio ricorso alla fustellatura, processo che pur essendo oggi alla base del settore tipografico in realtà venne inventato secoli addietro nell’ambito dell’industria calzaturiera e, nello specifico, per soddisfare le esigenze di un taglio preciso e omogeneo delle pelli.

FustellaLe fustelle sono oggetti in legno in cui vengono inserite delle lame in acciaio dalle forme più o meno complesse e con bordi taglienti che grazie alla pressione esercitata da una macchina “fustellatrice” permettono di tagliare carta o altri materiali in modo preciso e netto. In questo modo si possono ottenere ad esempio fogli di particolari forme, depliant pubblicitari sagomati e persino le tessere dei puzzle.

Ma non solo: le fustelle possono essere dotate anche di bordi non taglienti, che prendono il nome di cordonatori, che imprimono una pressione sulla carta o sul cartoncino lungo particolari linee: in questo modo sarà possibile effettuarne la piegatura per la realizzazione di oggetti tridimensionali come le scatole, oppure per i biglietti di auguri, le brochure e molto altro ancora.

Anche la progettazione della più semplice delle fustelle richiede conoscenze tecniche approfondite; figuriamoci dunque cosa succede quando bisogna produrre forme complesse! Un know how estremamente approfondito abbinato alla creatività e alla capacità di creare il prodotto giusto per ciascun cliente caratterizzano l’operato di Cartongraf, azienda che a Parma è leader dal 1966 nel settore cartotecnico e si occupa della realizzazione di fustelle per ogni applicazione. Per info e preventivi: tel. 0521 673143 o e-mail info@cartongraf.eu.