Stando a un aggiornamento pubblicato lo scorso 1° aprile sul sito web del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, oggi in Italia sono 37 i salumi a denominazione riconosciuti a livello europeo.

Etichette e fasce per salumi assortiteTra di essi figurano nomi di spicco che non hanno certamente bisogno di presentazioni, come ad esempio Prosciutto di Parma, Coppa Piacentina, Salame di Felino, Salamini Italiani alla Cacciatora e tante altre gustose specialità della nostra tradizione norcina.

Ma questa è solamente una piccola parte della grande varietà di salumi italiani realmente esistenti. In effetti, da nord a sud, su scala territoriale vi sono produzioni che dal punto di vista quantitativo non possono competere con i più famosi prodotti DOP e IGP, ma che hanno ugualmente molto da dire in fatto di qualità.

Per commercializzare e al tempo stesso valorizzare tutti questi prodotti, dai più famosi a quelli di nicchia, si potrà contare sulle fasce per salumi prodotte da Cartongraf, che rispondono a precise esigenze di resistenza e design. Gli inchiostri e i materiali impiegati si mantengono infatti inalterati anche a seguito di sbalzi termici o umidità (situazioni comuni nella conservazione dei salumi), senza tuttavia trascurare il design.

Una fascia per salumi infatti deve essere anche in grado di catturare lo sguardo e – perché no – stimolare l’appetito del consumatore invogliandolo all’acquisto del prodotto: e Cartongraf sa bene quali sono le caratteristiche che l’etichettatura deve avere per riuscire a raggiungere questo importantissimo scopo.