Articoli

Etichette alimentari: più trasparenza con l’indicazione dello stabilimento

Negli ultimi anni, a livello nazionale ed europeo, sono state adottate misure sempre più efficaci per permettere al consumatore di conoscere con maggior dettaglio e trasparenza gli alimenti che finiscono nel suo carrello della spesa, e un’ultima importante novità è entrata in vigore da pochi giorni.

Dal 5 aprile, infatti, vige l’obbligo (D.lgs. 145/2017) in etichetta di indicare lo stabilimento di produzione degli alimenti Made in Italy. Questa novità si applica a tutti i prodotti alimentari destinati alla vendita nel nostro paese che sono stati fabbricati o confezionati (o entrambi) sul territorio nazionale.

Acquirente che consulta etichetta di alimento

Tale obbligo, però, non riguarda gli alimenti per i quali la sede corrisponda a quella del soggetto responsabile dell’informazione al consumatore, qualora l’indicazione della sede sia già contenuta nel marchio impiegato per la commercializzazione del prodotto, e nei casi in cui l’etichetta sia già comprensiva di bollo sanitario o marchio di identificazione.

Gli alimenti già confezionati o commercializzati prima della data del 5 aprile 2018 potranno essere ancora venduti fino a esaurimento scorte, ma dal giorno di entrata in vigore del decreto le aziende dovranno adottare le nuove regole in merito all’etichettatura, pena la comminazione di sanzioni amministrative fino a 15 mila euro.

Le nuove etichette alimentari dovranno perciò sempre riportare, nei casi previsti, la sede dello stabilimento di produzione e, per ogni esigenza di progettazione e realizzazione di etichettature, le aziende potranno contare sulla professionalità di Cartongraf srl.

Prodotte con materiali e inchiostri di qualità selezionata, durevoli nel tempo, accattivanti dal punto di vista grafico: le etichette Cartongraf saranno dei validi alleati per la commercializzazione dei tuoi prodotti alimentari. Contatta subito lo 0521 673143 se desideri richiedere un preventivo.

Con Cartongraf etichette per alimenti sempre al passo coi tempi

Sembra essere ormai tramontata definitivamente l’epoca in cui, pur acquistando un alimento corredato di etichetta, non si era in grado di sapere davvero “tutto” riguardo al prodotto in questione.

Acquirente che spinge carrello di supermercatoNegli ultimi anni l’Unione Europea si è molto impegnata dal punto di vista legislativo affinché l’etichettatura alimentare diventasse più a misura di consumatore e, finalmente, anche nel nostro paese stanno entrando in vigore le novità contenute nel Regolamento 1169/11.

È fissata al 13 dicembre prossimo l’introduzione obbligatoria di un nuovo sistema di etichettatura – che peraltro molte aziende già ora hanno adottato su base volontaria – all’insegna della trasparenza.

Fra le principali novità introdotte ricordiamo la presenza della tabella nutrizionale con la precisazione dei contenuti in grassi saturi, sale e zuccheri, e una lista degli ingredienti in cui è fatto obbligo di precisare la tipologia dei grassi vegetali presenti. Molto importante sarà anche l’evidenziazione degli allergeni eventualmente presenti, così come il rispetto delle dimensioni minime stabilite per i caratteri delle informazioni obbligatorie che quindi risulteranno meglio leggibili.

Grazie alla sua lunga esperienza nella progettazione e realizzazione di etichette per alimenti, con particolare riferimento ai prodotti di salumeria, Cartongraf è pronta ad affrontare al meglio l’introduzione delle novità di cui sopra.

Le etichette Cartongraf sono pensate per conquistare lo sguardo del consumatore con il loro design accattivante, fornendogli utili informazioni sul prodotto e con il vantaggio di resistere in modo ottimale a umidità e sbalzi termici grazie all’utilizzo di inchiostri e supporti di stampa di qualità elevata.