Articoli

Etichette alimentari, lo stile minimal è sempre più in voga

Le etichette degli alimenti svolgono un duplice scopo: da una parte forniscono all’acquirente informazioni utili sul prodotto in questione, mentre dall’altra giocano un ruolo cruciale a livello di marketing poiché devono saper attirare gli sguardi e persuadere della bontà dell’acquisto.

Entrambi gli aspetti sono in costante cambiamento, sia perché le norme europee a livello di etichettatura alimentare si evolvono nel tempo per assicurare al consumatore una sempre maggior consapevolezza di ciò che acquista, che per via delle preferenze degli acquirenti che sono influenzate da trend sempre nuovi.

Etichette stilizzate di alimentiA quest’ultimo proposito vogliamo parlare di un particolare stile che da qualche anno si sta affermando trasversalmente nelle più diverse categorie di prodotti: l’aspetto minimal che contraddistingue molte delle odierne etichette degli alimenti.

Nel solco della filosofia less is more che ha preso piede di recente, il consumatore attribuisce un maggior valore a quei prodotti che hanno etichette semplici e chiare da comprendere, che siano evocative del concetto di genuinità dell’alimento e che trasmettano una sensazione di fiducia.

Questa predilezione per il minimalismo si riscontra non solo a livello grafico, con etichette senza fronzoli e caratterizzate da colori non vistosi e che in qualche modo richiamano al concetto di rusticità, ma anche in termini di descrizioni stesse del prodotto: “togliere” qualcosa, riportando ad esempio diciture come «no OGM» o «senza glutine» oppure riducendo al minimo la lista degli ingredienti, significa in realtà “aggiungere” qualità e naturalità al prodotto e, quindi, far presa sulla sensibilità del consumatore nei confronti di tali tematiche.

Qualunque sia il vostro concetto di etichettatura alimentare e il messaggio che desiderate trasmettere agli acquirenti, Cartongraf è al vostro servizio per la progettazione e la stampa di etichette per ogni tipo di applicazione. L’esperienza di oltre cinquant’anni nel settore cartotecnico, l’impiego di materiali e inchiostri per alimenti e la creatività che contraddistingue l’azienda sono garanzia della produzione di etichette per cibi e fasce per salumi e insaccati di qualità elevata.

Clicca qui per saperne di più sulle nostre fasce ed etichette per alimenti oppure invia a commerciale@cartongraf.eu la tua richiesta di informazioni o preventivi.

Le fasce per salumi valorizzano la produzione DOP e IGP Made in Italy

La normativa europea in materia alimentare si distingue da sempre per la sua rigorosità e per il suo impegno a favore della qualità e della trasparenza. A proposito di qualità, per quanto riguarda il settore dei salumi, secondo quanto previsto dal Regolamento UE n. 1151/2012 due sono le certificazioni di cui si possono fregiare i prodotti di maggior rilevanza: DOP e IGP.

Salame a fetteLa Denominazione di Origine Protetta e l’Indicazione Geografica Protetta sono riconoscimenti che vengono assegnati a quei prodotti della tradizione che, per via di una serie di fattori saldamente interconnessi tra loro – storia, caratteristiche del territorio di origine, modalità di lavorazione, materie prime impiegate, clima e non solo – sono unici e inimitabili.

Il nostro paese è il primo in Europa per numero di riconoscimenti DOP e IGP; una tradizione produttiva che, quanto a riscontro di mercato, può contare su un’ampia base di consumatori. Secondo un’indagine svolta nel 2012 a cura della Fondazione Qualivita ISMEA, il 30% delle carni acquistate dalle famiglie è rappresentata da salumi e prodotti similari e, di questi, quasi il 40% è costituito da prodotti con denominazione d’origine.

Secondo quanto previsto dai disciplinari di produzione delle specialità DOP e IGP è necessario che l’etichettatura dei salumi rispetti dei precisi vincoli, senza dimenticare le normative europee in vigore. Tuttavia le etichette e le fasce per salumi devono anche avere appeal nei confronti del potenziale acquirente. E, infine, esse devono essere resistenti alle difficili condizioni legate alla refrigerazione, all’umidità e all’eventuale presenza di muffe.

A mettere d’accordo tutte queste esigenze ci pensa Cartongraf che, con la sua esperienza pluridecennale nella produzione di etichettature per salumi, offre ai produttori italiani una gamma completa di soluzioni per la commercializzazione delle loro specialità tradizionali.

 

Le fasce per salumi Cartongraf al servizio delle eccellenze norcine italiane

Pochi giorni fa, il 13 di novembre, presso il Parlamento Europeo a Bruxelles si è tenuta l’ultima tappa della manifestazione dall’evocativo titolo “Salumiamo” che ha presentato a una rappresentanza di circa mille delegati le migliori specialità del Made in Italy fra salumi, prosciutti e insaccati.

Salumi e prosciutti affettatiCurioso è ricordare che dei cinque quintali di salumi affettati nel corso dell’evento – Prosciutto di San Daniele, Bresaola della Valtellina, Speck dell’Alto Adige, Mortadella di Bologna, Salame di Varzi, Salame Cacciatore e Salumi Piacentini e Calabri – non è avanzato praticamente nulla!

I membri delle istituzioni europee non solamente apprezzano in via personale queste bontà tipiche italiane, ma hanno anche dimostrato negli anni una grande attenzione nei confronti della loro tutela. Ne è prova il fatto che, alla data del 5 novembre 2014, sul sito del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali nell’elenco dei Elenco dei Prodotti DOP, IGP e STG erano presenti ben 38 “Prodotti a base di carne” italiani riconosciuti e protetti a livello europeo.

Dal punto di vista della commercializzazione, la qualità di questi salumi deve andare di pari passo con le tendenze del marketing: anche fra le specialità a denominazione, infatti, la concorrenza è serrata ed è necessario adottare tutte le strategie possibili per far emergere i propri prodotti rispetto a quelli della concorrenza.

Specialista nell’ideazione e realizzazione di fasce per salumi che coniugano tradizione, innovazione ed elevata resistenza fisica alle condizioni difficili (umidità e basse temperature) è Cartongraf, che vanta una lunga esperienza in questo settore: contatta lo 0521-673143 per info e preventivi!

Resistenti e attraenti, le fasce per salumi Cartongraf sono al servizio dei tuoi prodotti

Stando a un aggiornamento pubblicato lo scorso 1° aprile sul sito web del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, oggi in Italia sono 37 i salumi a denominazione riconosciuti a livello europeo.

Etichette e fasce per salumi assortiteTra di essi figurano nomi di spicco che non hanno certamente bisogno di presentazioni, come ad esempio Prosciutto di Parma, Coppa Piacentina, Salame di Felino, Salamini Italiani alla Cacciatora e tante altre gustose specialità della nostra tradizione norcina.

Ma questa è solamente una piccola parte della grande varietà di salumi italiani realmente esistenti. In effetti, da nord a sud, su scala territoriale vi sono produzioni che dal punto di vista quantitativo non possono competere con i più famosi prodotti DOP e IGP, ma che hanno ugualmente molto da dire in fatto di qualità.

Per commercializzare e al tempo stesso valorizzare tutti questi prodotti, dai più famosi a quelli di nicchia, si potrà contare sulle fasce per salumi prodotte da Cartongraf, che rispondono a precise esigenze di resistenza e design. Gli inchiostri e i materiali impiegati si mantengono infatti inalterati anche a seguito di sbalzi termici o umidità (situazioni comuni nella conservazione dei salumi), senza tuttavia trascurare il design.

Una fascia per salumi infatti deve essere anche in grado di catturare lo sguardo e – perché no – stimolare l’appetito del consumatore invogliandolo all’acquisto del prodotto: e Cartongraf sa bene quali sono le caratteristiche che l’etichettatura deve avere per riuscire a raggiungere questo importantissimo scopo.